image

IL PAGELLONE di GIOCO PERICOLOSO – 33ma Giornata (Lazio-Palermo 6-2 e Pescara-Roma 1-4)

27 aprile 2017 1497 63 Nessun commento

Description

GIOCO PERICOLOSO va in onda tutti i giovedì su Teleroma 56 (Canale 15) dalle 21.00 alle 23.00. Conduce Guglielmo Timpano.

 

IL PAGELLONE DI LAZIO-PALERMO 6-2

La Lazio chiude il match contro il Palermo nei primi 25’, sugli scudi Immobile e Keita. Dopo Pescara altro risultato tennistico dei biancocelesti di Inzaghi, in gran forma in vista del derby e della Finale di Coppa Italia.

 

a cura di EMILIANO DONATI della redazione di GIOCO PERICOLOSO

 

STRAKOSHA 5: 11 gol subiti nelle ultime 5 gare sono lo specchio di una discesa di forma e di convinzione che può diventare preoccupante in vista del prossimo campionato…

HOEDT 5.5: Causa il secondo gol palermitano con uno sciagurato retropassaggio…Accusa ancora limiti di concentrazione…

DE VRJI 7: Controlla senza problemi Nestoroski…Serve l’ assist a Immobile per il primo gol di un’ incredibile domenica…

WALLACE 6.5: Ordinato e preciso…Sfiora il gol in un paio di occasioni……

LULIC 7: Moto perpetuo…Le praterie rosanere sono il paradiso per lui…

PAROLO 7: 45 minuti ad altissimo livello…Esce nell’ intervallo perché diffidato…

MILINKOVIC 7: Primo tempo di valore immenso…Gioca sul velluto…E produce un assist…

BIGLIA 7: Non molla mai…Neanche quando il risultato è di 5-0…Martella i compagni…Non sbaglia nulla

FELIPE A. 6: Mettere uno come lui contro il Palermo  in difesa è precludere ai tifosi gol e giocate. Peccato…

KEITA 9: 3 gol in 5 minuti…Spettacolo puro…Non serve aggiungere altro…

IMMOBILE 8: Consente ai suoi di giocare in discesa con una doppietta in 113 secondi…

LUKAKU 6: Pensava di partire titolare…Entra sbadigliando. Cresce nel finale.

CRECCO 7:  Un altro degli Inzaghi Boys che difficilmente scorderà questa stagione…Primo gol in A di rapina.

 

INZAGHI 7.: Chiede il giusto approccio ai suoi e viene accontentato. Ma Felipe a tutta fascia grida vendetta

 

 

IL PAGELLONE DI PESCARA-ROMA 1-4

 

a cura di FLAVIO MARIA TASSOTTI della redazione di GIOCO PERICOLOSO

 

La Roma approfitta del passo falso del Napoli, volando a +4 in classifica. Nel posticipo dell’Adriatico, i giallorossi spediscono in Serie B il Delfino, annichilito da un super Salah.

 

Szczesny 6,5 – Compie una buona uscita nel primo tempo. Intorno alla mezz’ora fa arrabbiare a morte Strootman, dicendo all’arbitro di aver toccato un tiro degli abruzzesi. Nel secondo tempo spera di chiudere la serata con l’ennesimo clean sheet stagionale, ma nulla può sul tap-in di Benali.

 

Rudiger 6 – Ancora una volta, Spalletti lo schiera da terzino destro. Non ha il passo giusto e spesso soffre l’intraprendenza di Caprari e Biraghi sul suo lato sino all’intervallo. Nella ripresa, con la Roma in totale controllo del match, può rilassarsi.

 

Manolas 6 – Sul 4-0 Spalletti gli dice di fare attenzione in area e di evitare i rischi, con lo scopo di tenere la porta inviolata. Tutto inutile: un’indecisione del greco fa nascere la rete della bandiera pescarese, mandando su tutte le furie il tecnico giallorosso.

 

Fazio 6,5 – Dove c’è il Comandante, regna l’ordine.

 

Palmieri 6,5 – Rientra dall’infortunio con una buona gara.

 

Paredes 6,5 – Fino a quell’apertura da cui scaturisce la rete di Strootman è certamente da bocciare. Dopo quello splendido lancio, l’argentino si prende le chiavi del centrocampo.

 

Strootman 7 – Stavolta ringhia anche contro Szczesny, reo di aver concesso, con fair play immotivato (visto che due minuti dopo il Pescara non restituisce il favore, ndr), un calcio d’angolo ai locali. A centrocampo giganteggia, facendo diventare minuscolo un giocatore muscolare come Muntari. Il gol è il coronamento di una prestazione positiva.

 

Nainggolan 7 – Non segnava dalla gara con l’Inter di fine febbraio, quella in cui fu il mattatore indiscusso: Che sia la certificazione della rinascita del belga?

 

Salah 6,5 – Pronti, via e gli viene annullato una rete bellissima. L’egiziano non si perde d’animo, tramortendo, con le proprie folate, la traballante difesa pescarese. Doppietta a giochi già fatti, fa statistica…

 

El Shaarawy 7,5 – Si mette sempre a disposizione dei suoi compagni, fornendo tre assist che Strooman prima e Salah poi, in due occasioni, non possono sciupare. Presente in tutte le migliori azioni della Roma: il migliore in campo, senza far gol. Ritrovato.

 

Dzeko 5 – L’unico insufficiente per svariati motivi. Al 17’ si mangia un gol colossale, sparando di potenza su un Fiorillo in uscita disperata. E’ bravo a servire l’assist vincente per la rete di Nainggolan, ma nel secondo tempo comincia ad intestardirsi tirando da ogni posizioni, non curandosi dei compagni spesso meglio piazzati. Al 71, il mister lo sostituisce e lui decide di fare una sceneggiata inutile ed ingiustificata!

 

Grenier sv.

 

Jesus sv.

 

Perotti sv.

 

Spalletti 6,5 – Con la vittoria odierna, la sua Roma raggiunge il 24° successo di questo splendido campionato. Demolisce Zeman senza troppe difficoltà, spedendo il Napoli a -4 ad ormai 5 giornate dalla fine. La Champions (diretta) è sempre più vicina…

56 Live