image

IL PAGELLONE in Gioco Pericoloso del Derby Roma-Lazio 1-3

4 maggio 2017 889 22 Nessun commento

Description

a cura della Redazione di Gioco Pericoloso (tutti i giovedì h 21.00 – 23.00 su Teleroma 56)

 

La Caporetto giallorossa si concretizza al 93’, quando il triplice fischio di Orsato sancisce la debacle della Roma, spazzata via dalla Lazio per 1-3. Nel derby del lunch time di domenica per la Roma non si salva, praticamente, nessuno…La Lazio vince su tutti i fronti: tatticamente, tecnicamente e agonisticamente. E’ il trionfo di Inzaghi.

ROMA

a cura di FLAVIO MARIA TASSOTTI

Szczesny 5,5 – Sul primo e sul secondo gol dei biancocelesti scende con estremo ritardo. Tuttavia è l’unico a tenere in piedi una squadra in totale disarmo con gli interventi su Keita e Felipe Anderson.

 

Rudiger 4 – Spaesato sulla fascia, in ritardo (e con la lingua di fuori) quando la Roma si riversa in avanti prestando il fianco alle ripartenze biancocelesti. Alla fine si fa anche espellere con un’entrata pericolosissima su un giocatore avversario.

 

Fazio 5,5 – E’ uno dei meno peggio.

 

Manolas 5 – Un’altra prestazione grigia di un difensore che sembra ormai con la testa altrove.

 

Palmieri 5 – Perde il duello con il suo diretto concorrente, ovvero Basta. Troppo timido, visto che oggi non spinge mai.

 

De Rossi 6 – Nella nefasta tarda mattinata regala l’unica bella immagine ai tifosi giallorossi con un’esultanza di cuore. Romanista vero, ma non è bastato!

 

Strootman 5 – Si fa azzannare, ancora una volta, da Milinkovic-Savic. Perché, in questa partita, il freddo olandese sta cominciando a fare una fatica terrificante?

 

Nainggolan 4,5 – Si fa sempre chiudere od anticipare dagli avversari. La sua prestazione è il manifesto dei sogni giallorossi.

 

Salah 5 – Non è un uomo derby e lo certifica anche oggi. Detto questo, ad inizio ripresa serve un pallone comodo comodo a Dzeko, che, purtroppo, il bosniaco spara su Strakosha.

 

El Shaarawy 5 – Era il più in forma ma non si vede quasi mai.

 

Dzeko 3,5 – Il voto potrebbe essere un’esagerazione, ma è la sintesi perfetta della settimana del bosniaco. A Pescara fa il diavolo a quattro per una sostituzione, oggi dovrebbe mangiarsi gli avversari per staccare Belotti, ma si vede solo quando spara due volte su Strakosha due palloni facili facili. Poi, come spesso gli accade nei derby di quest’anno, sparisce.

 

Peres 4,5 – Se Spalletti gli preferisce Rudiger da quella parte, probabilmente, oggi si è capito il motivo: presenza inutile!

 

Perotti 5 – Il suo ingresso non dà giovamento alla squadra.

 

Totti 6 – Entra e prova a dare una scossa. Ma la Roma è morta e nemmeno il Capitano riesce a scuoterla.

 

Spalletti 4 – Perde il derby e mette la parola fine ai sogni di gloria. Ancora una volta, si fa battere da Inzaghi in ogni mossa. E’ incomprensibile come un allenatore della bravura del toscano non riesca a digerire questa partita. Da oggi scatteranno mille interrogativi sul rendimento della squadra e sulle scelte del mister: giusto così, purtroppo…

 

LAZIO

a cura di EMILIANO DONATI

STRAKOSHA 8: Bravo a rimanere in piedi sulla botta di Dzeko nei primi minuti….Reattivo su Salah e miracoloso ancora sul bosniaco poco prima del raddoppio di Basta…..Il derby porta anche la sua firma…

 

BASTA 8: Non segnava da 3 anni….L’ ultimo proprio contro la Roma…..Al di là del gol crea con Bastos una diga invalicabile per tutti i giallorossi si affaccino da quelle parti….La pubalgia è un lontanissimo ricordo

 

DE VRJI 6,5: Sbanda su Dzeko all’ inizio poi gli prende le contromisure e non soffre quasi mai…Guida i suoi compagni in maniera impeccabile….Per lui difesa a 3 o a 4 è indifferente…

 

BASTOS 8: Nella difesa a 3 trova il suo mondo….Veloce, cattivo e reattivo lascia sempre le briciole agli avversari…

 

WALLACE 6: Orsato prova a rovinargli anche questo derby….Buon per lui che i compagni reagiscono alla grande all’ errore dell’ arbitro….Salah gli sfugge due volte e da lì nascono le grandi occasioni della Roma….Bene nei duelli aerei…

 

LUKAKU 7: La mossa a sorpresa di Inzaghi….Si guadagna un rigore clamoroso che gli viene negato….Asfalta la fascia fino a che i muscoli gli fanno alzare bandiera bianca…

 

PAROLO 7: Si sacrifica per tutti….Szczesny gli nega la rete con la punta delle dita…..Altra prova sontuosa…

 

BIGLIA 8: Direzione di gara perfetta….Sradica la palla dai piedi giallorossi con una facilità disarmante…Guida la squadra e protesta con veemenza alle ingiustizie subite…..Top player di livello assoluto.

 

MILINKOVIC 7.5: Altro derby da protagonista…Non segna ma imbecca Keita per la prima marcatura…Irride nuovamente Strootman ogni qual volta si crea un duello tra i due….Sfiora il poker in rovesciata….Chapeau…

 

LULIC 8.5: Con Keita il migliore in campo…..Sveglia i compagni dal sonnacchioso inizio col tunnel a Rudiger dal quale nasce il primo pericolo laziale…..Si allarga sulla fascia quando entra Felipe…Tampona e riparte come in occasione della terza marcatura.

 

KEITA 9: Mancava una doppietta laziale nel derby dai tempi di Mancini….Ci pensa lui….Fazio se lo sognerà per tanto tempo….Ha sistemato la testa e questo gli consente di sprigionare la sua atleticità che, in questa serie A, fa la differenza….Valore di mercato raddoppiato dopo questo finale di stagione.

 

FELIPE ANDERSON 6.5: Quando entra dalla panchina non offre mai il meglio…..Poi però ti accorgi che è lui con un tunnel a imbeccare Lulic nell’ azione che chiude la gara e che è sempre lui a impegnare Szczesny nelle parate più difficili…

 

INZAGHI 9: Inutile ribadire la superiorità rispetto al collega….

56 Live